Orta Nova, predoni del rame mettono ko dieci aziende agricoli

 Sono senza corrente elettrica da alcuni giorni, danni alla produzione

 

ORTA NOVA – Piccoli e piccolissimi imprenditori che rischiano di non poter produrre e vendere ciò che serve loro per vivere, non certo per arricchirsi. Oltre 10 aziende agricole ortesi sono senza corrente elettrica a causa dell’ennesimo furto di cavi ad opera dei predoni del rame. “Appena la scorsa settimana – denuncia il sindaco di Orta Nova, Iaia Calvo – abbiamo avuto l’ennesimo incontro in Prefettura, inevitabilmente condizionato dalla impossibilità pratica di garantire la sorveglianza di migliaia di chilometri di linee elettriche che si intersecano nelle nostre campagne. Eppure qualcosa bisognerà farla, qualche iniziativa bisognerà assumerla per scongiurare che l’economia agricola, certamente non florida, subisca ulteriori danni. Ciò che è possibile e doveroso fare oggi è sollecitare Enel a garantire il rapido ripristino della linea elettrica, per limitare quanto più è possibile il disagio e consentire la ripresa delle attività”.

 

 

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+