Pesaro, rubano nei centri commerciali: arrestate due foggiane

Sono responsabili di almeno nove furti, anche a Rimini

PESARO – Sorprese immediatamente dopo aver messo a segno un furto. Sono due ragazze di Foggia, rispettivamente di 19 e 20, le responsabili dei furti commessi (almeno nove tra Pesaro e Rimini) ai danni dei negozi dei centri commerciali. Le hanno scoperte i  carabinieri della stazione di Pesaro – Borgo Santa Maria, nel corso di uno specifico servizio. L’ultima irruzione delle due ladre foggiane presso l’“Iper Rossini”, dove sono state sorprese dagli addetti alla vigilanza, dove servendosi verosimilmente di borse schermate o attraverso altri espedienti, sono state trovate in possesso di 40 confezioni di lamette da uomo e cosmetici di varie marche da donna, per un valore di 1.400 euro e cinque confezioni di cosmetici di varie marche, rubate dal negozio “Oviesse”. Perquisita la loro “Mercedes classe B”, i militari hanno rinvenuti numerosi prodotti rubati da varie attività presenti nei centri commerciali “Le Befane” e “Malatesta” di Rimini. Le due foggiane avevano rubato profumi, vestiti, scarpe e prodotti di erboristeria per un valore totale superiore ai 4mila euro. Ora si trovano presso il carcere di Villa Fastiggi di Pesaro. 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+