Poggio Imperiale, omicidio Radatti: continuano le indagini

Il piccolo imprenditore è stato ucciso con 70 coltellate all’addome

cccar1

POGGIO IMPERIALE – Continuano le indagini sull’omicidio di Angelo Radatti, il piccolo imprenditore 57enne originario di San Marco in Lamis e residente ad Apricena, dove gestiva un’impresa di autospurgo, il cui corpo senza vita è stato trovato sabato sera da un contadino nelle campagne di Poggio Imperiale, in contrada “Tre Valli”. In queste ore si conoscerà il medico legale che eseguirà l’autopsia. L’assassino di Radatti ha infierito con ferocia e rabbia sul suo corpo. Indagini molto difficili quelle dei carabinieri. Di fondamentale importanza saranno i movimenti di Radatti nelle ultime ore di vita, anche facendo leva sui contatti del suo cellulare.

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+