Rodi Garganico, il caldo non ferma il Comitato pro-Tribunale

Riunione per dare il via alle iniziative con cui manifestare il dissenso contro la soppressione

 

 

 

 

RODI GARGANICO – Si torna a parlare del futuro della sezione distaccata del Tribunale di Foggia. Il 22 agosto, alle ore 10, il Comitato per la tutela dei locali uffici giudiziari si riunisce presso la sede del Tribunale per dare il via alle iniziative che si riterrà di adottare per manifestare,  questa volta in maniera concreta, l’amarezza e lo sdegno che si sta provando per l’impensabile ingiustizia che il Gargano Nord sta per subire. “E’ giunto il momento – commenta Gianni Maggiano, segretario del Comitato – di passare dalle parole ai fatti. Gli assenti, questa volta, non potranno più nascondersi dietro pretesti od altro: chi manca giovedì o ha deciso di cambiare vita, o ha perso il senno pensando che sia praticabile per noi e per la popolazione del nostro territorio avere il Giudice di Pace a Rodi, il civile e penale pendente a Lucera, il nuovo civile e penale a Foggia, la sezione lavoro e il fallimentare a Foggia, la Procura a Lucera, con distanze da percorrere quotidianamente che si aggirano intorno ai 300 chilometri”.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+