Rovereto, precipita nel vano ascensore del Teatro: grave operaio foggiano

Lavora per una ditta del Bresciano, sono in corso indagini per capire le ragioni della caduta

 

ROVERETO E’ precipitato nel vano ascensore del Teatro “Zandonai” di Rovereto (Trento), dove sono in atto lavori di ristrutturazione. Lotta tra la vita e la morte l’operaio foggiano di 37 anni, residente nel Bresciano, impiegato della ditta “T.v.b. Termoventilazione bresciana”. L’uomo è ricoverato in prognosi riservata all’ospedale “Santa Chiara” di Trento. Ha compiuto un volo di circa otto metri per cause ancora in corso di accertamento. Immediato l’intervento del “118”. Sul luogo dell’incidente sono giunti anche i carabinieri e il personale dell’Ufficio del lavoro. Stanno cercando di capire le ragioni dell’incidente sul lavoro. L’operaio ha riportato un trauma al torace e un trauma cranico.

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+