San Marco in Lamis, incendiate due auto: immagini videosorveglianza incastrano l’autore

San Marco in Lamis, incendiate due auto: immagini videosorveglianza incastrano l’autore

SAN MARCO IN LAMIS – I carabinieri hanno arrestato Coco Michele, 51enne di San Marco in Lamis, ritenuto responsabile di danneggiamento seguito da incendio e fabbricazione e detenzione di materiale esplodente.
I militari, a seguito dell’incendio di due autovetture avvenuto nelle prime ore del mattino del 20 febbraio scorso in San Marco in Lamis, hanno avviato le indagini volte alla scoperta degli autori. L’impianto di video-sorveglianza installato nei pressi del luogo dell’incendio ha permesso di acquisire ulteriori riscontri circa l’identità dell’autore. L’uomo è stato immediatamente rintracciato e l’accurata perquisizione domiciliare ha permesso di rinvenire e sequestrare tre ordigni esplosivi artigianali confezionati con involucri di materiale adesivo e pesanti pezzi di metallo, nonché svariato materiale incendiario ed esplosivo.
L’uomo è stato arrestato e condotto presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari. Sono in corso ulteriori indagini finalizzate a verificare eventuali responsabilità per fatti analoghi recentemente avvenuti nel territorio.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

No Banner to display