San Paolo di Civitate, sorpresi dal proprietario dell’uliveto mentre gli rubano il raccolto: tre arresti

San Paolo di Civitate, sorpresi dal proprietario dell’uliveto mentre gli rubano il raccolto: tre arresti

SAN PAOLO DI CIVITATE – I carabinieri hanno arrestato tre cittadini stranieri di origine romena, ritenuti responsabili di rapina in concorso nei confronti di un agricoltore del piccolo centro dauno.
Il coltivatore ha richiesto l’intervento dei militari dicendo di essere stato gravemente minacciato da alcuni stranieri che erano sul suo terreno per rubargli le olive. Una pattuglia ha raggiunto subito la campagna indicata dall’uomo e, appena giunta sul posto, ha sorpreso gli stranieri a raccogliere le olive, i quali sono stati bloccati ed accompagnati in caserma. Gli accertamenti hanno permesso di accertare che la vittima, che si era recata nel pomeriggio nella campagna di sua proprietà, aveva sorpreso gli stranieri a raccogliere furtivamente le sue olive e, sorpresi dal proprietario, lo avevano dapprima accerchiato e poi minacciato con un coltello. L’agricoltore a quel punto era riuscito ad allontanarsi, dando l’allarme consentendo il tempestivo intervento dei militari che hanno proceduto con l’arresto dei tre cittadini romeni che, al termine degli accertamenti di rito, sono stati tradotti presso il carcere di Foggia.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

No Banner to display