San Severo, Angela Finocchiaro al Verdi con Calendar Girls

San Severo, Angela Finocchiaro al Verdi con Calendar Girls

San Severo – Al Teatro Giuseppe Verdi si esibirà Angela Finocchiaro, una delle più brillanti interpreti del teatro, del cinema e della tv.
Giovedi 15 febbraio (porta ore 20,30, sipario ore 21), nell’ambito della stagione teatrale organizzata dall’amministrazione comunale, in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese, andrà in scena Calendar Girls, presentato da Agidi/Enfi Teatro con Laura Curino, di Tim Firth basato sul film Miramax scritto da Juliette Towhide e Tim Firth. Traduzione e adattamento Stefania Bertola con Ariella Reggio, Carlina Torta, Matilde Facheris, Corinna Lo Castro, Elsa Bossi, Stefano Annoni, Noemi Parroni e con Titino Carrara. Regia Cristina Pezzoli.

“Continua con grande successo la stagione teatrale del nostro Verdi – dichiarano il sindaco Francesco Miglio e l’assessore alla cultura Celeste Iacovino – ed anche giovedì sera, come successo per le precedenti serate, ci sarà il tutto esaurito. Sarà uno spettacolo brillante, con un’attrice eccezionale come Angela Finocchiaro, interprete di tante pellicole di prestigio e molto apprezzata sui palcoscenici di tutta la Penisola”.
Calendar Girls è un testo teatrale scritto da Tim Firth, tratto dall’omonimo film con la regia di Nigel Cole, di cui erano protagoniste – fra le altre – Helen Mirren, Julie Walters, Linda Bassett. Nell’adattamento teatrale viene mantenuta l’impostazione corale, con un ruolo da protagonista definito, quello di Chris, interpretata da Angela Finocchiaro. La storia, ispirata ad un fatto realmente accaduto, è quella di un gruppo di donne fra i 50 e i 60 anni, membre del Women’s Institute (nata nel 1915, oggi è la più grande organizzazione di volontariato delle donne nel Regno Unito), che si impegna in una raccolta fondi destinati ad un ospedale nel quale è morto di leucemia il marito di una di loro (Annie, nel film interpretata da Julie Walters). Chris, stanca di vecchie e fallimentari iniziative di beneficenza, ha l’idea di fare un calendario diverso da tutti gli altri, in cui convince le amiche del gruppo a posare nude. Con l’aiuto di un fotografo amatoriale realizzano così un calendario che le vede ritratte in normali attività domestiche, come preparare dolci e composizioni floreali, ma con un particolare non convenzionale: posano senza vestiti. L’iniziativa riscuote un successo tale da portarle alla ribalta non solo in Inghilterra facendo volare le vendite del calendario alle stelle! L’improvvisa e inaspettata fama, tuttavia, metterà a dura prova le protagoniste.