San Severo, beveva e picchiava i familiari da mesi: arrestato

San Severo, beveva e picchiava i familiari da mesi: arrestato

San Severo – Gli Agenti della Polizia di Stato hanno arrestato un uomo di 53 anni, per maltrattamenti in famiglia, tentata aggressione, ingiurie e minacce.

I fatti risalgono al tardo pomeriggio di venerdì scorso, quando gli agenti del Commissariato di San Severo sono intervenuti in via Marengo per una lite in famiglia. Sul posto si sono imbattuti in due donne, madre e figlia, in evidente stato di agitazione, che hanno riferito di essere vittime da circa tre mesi, di violenze e minacce da parte di un loro congiunto, con problemi di alcolismo.

In particolare quella sera l’uomo, dopo aver scagliato in terra il televisore, ha aggredito la sorella procurandole lesioni al polso ed al collo, mentre nello stesso pomeriggio era stato richiesto l’intervento del 118 per soccorrere l’anziana madre, anche lei vittima di aggressione.

Una volta giunti sul posto, gli operatori hanno notato l’uomo ebbro e barcollante davanti al portone dell’abitazione; quest’ultimo, sprezzante della presenza della polizia, continuava a minacciare di morte le due donne, evidentemente spaventate delle continue minacce ed aggressioni subite, tanto da temere per la propria incolumità anche all’interno della stessa abitazione.

L’uomo è stato dunque arrestato e condotto presso la locale Casa Circondariale a disposizione della Procura della Repubblica di Foggia. In sede di convalida di arresto la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Foggia – Sezione G.I.P. ha applicato la misura cautelare dell’allontanamento dall’abitazione familiare.

No Banner to display