San Severo, chiuso impianto di compostaggio di Lucera: la frazione umida conferita a Vasto

San Severo, chiuso impianto di compostaggio di Lucera: la frazione umida conferita a Vasto

SAN SEVERO – L’impianto di compostaggio della BioEcoagrim di Lucera, presso il quale il comune di San Severo conferisce tra il 60-70% della frazione organica dei rifiuti solidi urbani, è chiuso dal 1 luglio all’8 di settembre 2017. Gli uffici comunali preposti, a seguito di contatti intervenuti con altri impianti nel territorio pugliese, non hanno ottenuto alcun riscontro positivo, né è risultato possibile conferire tutta la frazione organica all’altro impianto Agecos di Deliceto convenzionato con l’Ente.

In tale situazione di emergenza, è stata acquisita la disponibilità per il conferimento della frazione organica da parte del Consorzio intercomunale del Vastese “Civeta” di Vasto per una quantità stimata in 200 tonnellate mensili per il periodo di chiusura dell’impianto lucerino.

“Purtroppo tale soluzione – dichiarano il sindaco Francesco Miglio e l’assessore all’Igiene Urbana Raffaele Fanelli – comporterà un aumento del costo di conferimento rispetto a quello attuale praticato dagli impianti locali che è stimato in circa 6.000 euro mensili oltre al maggior onere derivante dai costi di trasporto. Pertanto, si coglie l’occasione di invitare la cittadinanza ad effettuare una migliore selezione dei rifiuti urbani per contenere i costi di conferimento dell’organico, e conseguentemente migliorare le percentuali di raccolta differenziata conservando l’attuale spesa del servizio di smaltimento dei rifiuti e conseguentemente la Tari”.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+