San Severo, Distretto agroalimentare “Terre Federiciane”: convegno del Gal Daunia Rurale

San Severo, Distretto agroalimentare “Terre Federiciane”: convegno del Gal Daunia Rurale

SAN SEVERO – Si svolgerà domani, giovedì 12 novembre, alle ore 17, presso la sede di Daunia Enoica, il convegno finale del progetto Distretto agroalimentare di qualità “Terre Federiciane”, un programma che ha visto Puglia e Basilicata unirsi per promuovere una filiera dei prodotti in grado di esportarsi all’estero. Il Distretto agroalimentare di qualità “Terre Federiciane” ha avuto tra gli altri obiettivi la razionalizzazione e l’innovazione delle strutture produttive, la valorizzazione delle produzioni locali attraverso marchi di qualità e il rafforzamento dei servizi innovativi attraverso la ricerca, la creazione e la diffusione di conoscenza su tecnologie e mercati. Ambizioso l’obiettivo del progetto che ha messo in relazione, per la prima volta, il modello distrettuale italiano con il suo corrispettivo presente nel territorio balcano, per realizzare un’azione finalizzata a misurare ed incrementare le performance del “Distretto Terre Federiciane” (realtà esistente dal 2009 che conta oltre 700 imprese agroalimentari, oltre ad associazioni, sindacati, enti, centri di ricerca e università dei territori di Foggia, Bari e Bat), con quelle del Distretto dei Balcani. Dopo i saluti di Simone Mascia, presidente del Gal Daunia Rurale, di Francesco Miglio, sindaco della città di San Severo, sono previsti gli interventi di Francesco Contò, responsabile cooperazione Gal Daunia Rurale, di Giovanni Porcelli, direttore Gal Ponte Lama, di Nadia Di Liddo, responsabile animazione Gal Ponte Lama. Sarà presente anche l’assessore all’agricoltura della regione Puglia, Leonardo Di Gioia, che curerà le conclusioni del convegno.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+