San Severo, fari sui Celestini in Capitanata

Il 7 e 8 maggio convegno organizzato dal Crd

SAN SEVERO“I Celestini in Capitanata – Religiosità, arte, economia”: in occasione del bicentenario di Palazzo Celestini (1813-2013), il Centro di ricerca e di documentazione per la Storia della Capitanata, presieduto da Giuseppe Clemente, ha organizzato un convegno in programma  martedì 7 e mercoledì 8 maggio (inizio ore 18), presso la Biblioteca comunale (Edificio Pascoli). Ampio il programma. Nel corso della prima giornata, dopo i saluti di Gianfranco Savino e Raffaele Bentivoglio, rispettivamente sindaco e assessore di San Severo, interverranno Pasquale Corsi, ordinario di Storia medievale Università di Bari (“I Celestini. Origini e primi insediamenti”), Feliciano Stoico, archeologo, direttore Museo civico di Apricena (“San Giovanni in Piano, l’abbazia dimenticata. Un’analisi storico-archeologica”) e Mario Spedicato, Università di Lecce (“I Celestini a Lucera”). Mercoledì 8 maggio relazioneranno Nunzio Tomaiuoli, architetto (“I Celestini a Manfredonia”), Giovanni Di Capua, architetto (“Palazzo Celestini. Arte e architettura”), Giuseppe Clemente, presidente del CRD (“Vendita dei beni dei Celestini di Capitanata”) e Christian De Letteriis, docente di Storia dell’arte (“Arte e devozione nella chiesa della SS. Trinità dei Celestini a San Severo”). Il 7 maggio, dalle ore 17.30, avrà luogo, nella sede del convegno, l’annullo filatelico celebrativo dell’evento a cura delle Poste Italiane. 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+