San Severo, in causa con l’ex moglie fa saltare in aria la casa dei suoceri: arrestato

E’ accusato di tentata estorsione continuata, crollo di costruzioni, detenzione e porto di materiale esplodente ad alto potenziale offensivo

arrestocanestrale

SAN SEVERO – In causa con l’ex moglie per vendicarsi fa saltare la casa dei suoceri. E’ accaduto a San Severo, dove gli agenti della squadra mobile di Foggia hanno arrestato Luigi Canestrale, 44enne. L’uomo, che ha ottenuto gli arresti domiciliari, è accusato di tentata estorsione continuata, crollo di costruzioni,  detenzione e porto di materiale esplodente ad alto potenziale offensivo.  Il suo obiettivo era costringere l’ex coniuge ad assecondare le proprie inique pretese di suddivisione del patrimonio mobiliare e immobiliare acquisito durante l’unione coniugale. A causa dell’esplosione, avvenuta il 29 settembre scorso, un intero edificio, dove vivevano quattro famiglie, è ancora dichiarato inagibile. Le indagini della polizia hanno evidenziato che l’attentato dinamitardo è stato solo l’ultimo episodio di minacce, violenze e danneggiamenti contro i familiari dell’ex moglie e contro l’attuale compagno della donna.  Così il 29 settembre l’uomo avrebbe piazzato un ordigno rudimentale che ha danneggiato seriamente l’abitazione dei genitori della ex consorte, ma anche l’intero stabile di via Rossini. Nell’esplosione rimasero ferite anche due persone. 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+