San Severo, in giunta entrano Di Tullio e Margiotta

Rimpasto a pochi mesi dalla fine della legislatura a Palazzo Celestini

 

SAN SEVERO – Dopo la verifica politica chiesta da più consiglieri comunali, il sindaco Gianfranco Savino ha inserito nella giunta comunale due nuovi assessori esterni, Leonardo Di Tullio (bilancio) e Salvatore Margiotta (patrimonio e viabilità). Il rimpasto a pochi mesi dalla fine della legislatura a palazzo Celestini.  Defenestrato dal primo cittadino l’esponente dell’Adc, Francesco Florio, ex assessore a patrimonio e polizia urbana. Deleghe rivisitate anche per gli assessori già in carica, con l’esponente del Pdl, Enrico Di Rienzo, neo assessore all’ambiente che lascia il bilancio. Sulla decisione del sindaco avrebbero influito anche alcuni comportamenti dei componenti dell’Adc. “Il consigliere Ciro Persiano e l’assessore Florio – sottolinea Savino -, sebbene regolarmente invitati all’ultima riunione dei capigruppo e degli assessori, volutamente non vi hanno partecipato. Gli esponenti Adc, inoltre in seguito a dissidi insorti con altri consiglieri, hanno iniziato ad assumere un comportamento non conciliabile con chi dichiara di far parte di una maggioranza. Inoltre l’assessore ha dichiarato espres-samente di sentirsi demotivato e di non sentirsi più in grado di svolgere le sue funzioni, ma non ha rassegnato le proprie dimissioni”.

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+