San Severo, omicidio Cosenza: si scava nella vita privata

Al vaglio degli inquirenti anche i tabulati telefonici, l’autopsia nelle prossime ore

 6

SAN SEVERO – Si scava nella vita privata di Felice Cosenza, il 61enne di San Severo ammazzato nella tarda serata di mercoledì sera con tre colpi di pistola, che lo hanno raggiunto due in faccia e uno alla tempia sinistra. Una vera e propria esecuzione: Cosenza è stato freddato nella sua auto, una Fiat “Pick Up”, alla periferia del centro dell’Alto Tavoliere, in via San Paolo di Civitate, a pochi metri dallo svincolo della statale “16”. Probabile che avesse un appuntamento. Finito in tragedia. Al vaglio degli inquirenti anche i tabulati telefonici. Cosenza faceva il fabbro, ma aveva dei precedenti per droga. Negli anni Novanta fu arrestato a Miliano. Per il momento non c’è una pista prioritaria sull’omicidio. Il movente è un mistero. Nelle prossime ore sarà eseguita l’autopsia.

 

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+