San Severo, operazione “quartiere”: decapitata la centrale di spaccio in zona San Berardino

San Severo, operazione “quartiere”: decapitata la centrale di spaccio in zona San Berardino

SAN SEVERO – Alle 16 Cirino Felice William, sanseverese di 36 anni , che nella prima fase dell’operazione odierna si era reso irreperibile, all’esito delle pressanti ricerche che ormai non gli avevano lasciato alcuno spazio di manovra, si è consegnato presso il comando compagnia carabinieri di San Severo da dove, ultimate le formalità dell’arresto, verrà tradotto al carcere di Foggia.

Nel corso delle ulteriori perquisizioni effettuate nell’ambito della stessa operazione, sono inoltre state arrestate in flagranza due cittadine lituane residenti a San Severo, una del 1965 e l’altra del 1970, per furto aggravato di energia elettrica, in quanto responsabili della manomissione del contatore dell’energia elettrica della loro abitazione, che personale tecnico Enel, appositamente fatto intervenire, ha stimato aver permesso di frodare l’azienda fornitrice per un totale di circa 6.000 euro. Le due donne, su disposizione del magistrato di turno, dopo il ripristino del contatore sono state sottoposte agli arresti domiciliari presso la stessa abitazione.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

No Banner to display