San Severo, operazione “Reditus”: catturato l’ultimo della banda dei “cavalli di ritorno”

San Severo, operazione “Reditus”: catturato l’ultimo della banda dei “cavalli di ritorno”

SAN SEVERO – E’ stato rintracciato De Stasio Alessio Pio (1988), ultimo dei soggetti destinatari dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere dell’operazione “Reditus”, condotta dai carabinieri lo scorso 26 maggio.
L’uomo, sottrattosi alla cattura, si era reso irreperibile e, successivamente, nei confronti dello stesso era stato emesso decreto di latitanza.
I carabinieri avevano da subito attivato le indagini finalizzate alla sua localizzazione a seguito delle quali l’uomo è stato tratto in arresto.
De Stasio risultava l’elemento di spicco nella attività di indagine dei militari. Era lui infatti a gestire direttamente le estorsioni, contattando le vittime e intavolando la “trattativa” per la restituzione dei veicoli sottratti.
De Stasio inoltre, all’epoca dei fatti per cui risulta indagato, si trovava in regime di semilibertà. Trascorreva la notte nel carcere di Foggia, mentre nel corso della giornata si dedicava alle estorsioni, rivestendo un ruolo fondamentale nell’organizzazione e gestione del racket dei “cavalli di ritorno”. Dopo essere stato arrestato è stato ristretto presso il carcere di Foggia.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

No Banner to display