San Severo, ospedale: il reparto di Cardiologia va completato

Interrogazione del consigliere regionale Damone sul trasferimento delle attrezzature da Lucera

SAN SEVERO – L’ospedale “Masselli-Mascia” di San Severo al centro dell’attenzione del consigliere regionale Francesco Damone.  Il politico sanseverese pone la lente d’ingrandimento sul trasferimento delle attrezzature cardiologiche dall’ospedale di Lucera alla Divisione dell’ospedale di San Severo. In una interrogazione al presidente della Regione, Nichi Vendola e all’assessore alle politiche della salute, Elena Gentile,  Damone evidenzia che, dopo l’unificazione dei due ospedali con sede unica a San Severo, non tutti gli strumenti assegnati al “Masselli-Mascia” sono stati trasferiti. Il consigliere chiede al governo regionale:“se gli strumenti, a suo tempo catalogati tra i beni del reparto di Cardiologia, siano o meno conservati presso l’ospedale di Lucera; se i ritardi della consegna nascondono qualche atto di furbizia lesiva della funzionalità del reparto o addirittura siano scomparsi o non più presenti presso il “Lastaria” e se non si intenda indebolire la Divisione di Cardiologia di San Severo per manovre strumentali di operatori altri”.

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+