San Severo, Peppe Servillo e Danilo Rea al Teatro “Giuseppe Verdi”

San Severo, Peppe Servillo e Danilo Rea al Teatro “Giuseppe Verdi”

San Severo – Un tributo alla tradizione napoletana rivitalizzata in chiave jazz. É questo il prossimo spettacolo della 48.ma stagione concertistica degli Amici della Musica che vedrà Peppe Servillo e Danilo Rea in concerto a San Severo al Teatro “Verdi”, domenica 17 dicembre 2017, alle ore 20 (porta ore 19.30). Un viaggio tra le immortali trame della canzone partenopea dove le melodie dei compositori più celebri rivivono nell’appassionata interpretazione di Peppe Servillo e nelle accese note del pianoforte di Danilo Rea.
Con lo spettacolo “Napoli in jazz”, i poetici testi di Roberto Murolo, Libero Bovio, Renato Carosone, quelli evocativi di “Je te vurria vasà”, “Reginella”, “Era De Maggio”, si uniscono all’improvvisazione e all’emozione del momento con l’eleganza di una veste jazz, senza tralasciare una doverosa citazione al grande Domenico Modugno (a cui Servillo ha anche dedicato il progetto “Uomini in frac”) ed altri autori, che hanno interpretato i brani della tradizione napoletana. «Un duo affiatato che sarà senz’altro in grado di emozionare il pubblico con uno spettacolo memorabile attraverso la magia contenuta nella tradizione e nella cultura di Napoli», dichiara Gabriella Orlando, presidente dell’Associazione “Amici della Musica” di S.Severo.
L’evento è organizzato in collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Generale Spettacolo dal Vivo Roma, la Regione Puglia – Assessorato dall’Industria Turistica e Culturale, con la Città di San Severo – Assessorato alla Cultura e con Resonance – Ritorni e sonorità fra arte, natura, cultura ed emozioni.

Peppe Servillo
Fratello dell’attore Toni Servillo (premio Oscar con “La Grande Bellezza”), è cantante, attore cinematografico e teatrale, autore di colonne sonore e di canzoni interpretate da Fiorella Mannoia e Patty Pravo. Dal 1980 è voce leader degli Avion Travel con cui nel 2000 ha vinto il Festival di Sanremo con la canzone “Sentimento”. Dal 2005 è il frontman del progetto speciale “Uomini in Frac”, un concerto omaggio a Domenico Modugno rivisitato in chiave Jazz. Nel progetto sono coinvolti alcuni dei più grandi jazzisti italiani: Danilo Rea, Furio Di Castri, Rita Marcotulli, Fabrizio Bosso, Javier Girotto, Gianluca Petrella, Mauro Negri, Cristiano Calcagnile, Roberto Gatto, Marco Tamburini e vede la partecipazione speciale di Mimmo Epifani e Giovanni Lindo Ferretti.

Danilo Rea
É uno dei pianisti jazz italiani più apprezzati al mondo, protagonista di progetti e performance che sono già nella storia del jazz. Dall’esperienza ancor giovanissimo del New Perigeo alle collaborazioni con i più grandi solisti statunitensi (come Chet Baker, Lee Konitz, John Scofield, Joe Lovano, Art Farmer) alla splendida pagina del Doctor 3, Danilo Rea si pone al servizio della musica con apparente straordinaria semplicità, caratteristica che distingue i più grandi artisti. Innumerevoli le collaborazioni e i suoi live in cui regna l’improvvisazione. E’ il pianista di fiducia di artisti come Mina, Claudio Baglioni o lo è stato del grande Pino Daniele, e occasionalmente per artisti del calibro di Fiorella Mannoia, Riccardo Cocciante, Renato Zero, Gianni Morandi e Adriano Celentano.

Biglietti in vendita venerdì 15 e sabato 16 dicembre al botteghino del Teatro dalle ore 11 alle ore 12 e dalle ore 19 alle ore 20. Info e prenotazioni 348.6628775