San Severo, “Sguardi minimali”: la mostra del Circolo fotografico Estate 1826

San Severo, “Sguardi minimali”: la mostra del Circolo fotografico Estate 1826

“SGUARDI MINIMALI- L’essenziale è invisibile agli occhi” è la proposta del Circolo Fotografico “Estate 1826″ in occasione degli imminenti festeggiamenti in onore della Madonna del Soccorso. La mostra si terrà a San Severo, dal 18 al 27 maggio, presso i locali dell’ex Bar Sica in Piazza Municipio, visitabile tutti i giorni dalle ore 19,30 alle ore 21,30, ed ha come caratteristica una tecnica fotografica conosciuta, dagli addetti ai lavori, con il nome di ‘minimal’, o ‘fotografia minimalista’.
Una tecnica particolare di composizione fotografica in cui vengono utilizzati pochissimi elementi distintivi, caratterizzata basilarmente da un’estrema semplicità, che non significa necessariamente pochezza di idee. Anzi. Una fotografia minimalista, infatti, è quella foto, in grado di suscitare notevole interesse e stupore in chi la osserva, la cui bellezza, molto spesso, si nasconde nelle cose semplici, pulite e uniformi in cui ogni minimo dettaglio riesce a risaltare con estrema efficacia.
Così, con nulla di speciale, una fotocamera, un obiettivo, la capacità di guardare i pochi elementi chiave, i sodali del Circolo Fotografico “Estate 1826”, Francesco Bitetto, Gianluca Bonabitacola, Alberto Busini, Pierluca Capuano, Ida Carnevale, Gianni Carrozzo, Katia Cicerale, Stefania D’Avolio, Daniela D’Errico, Luciano de Martino, Michele Fini, Michele Fontanello, Matteo Iacubino, Luca La Piscopia, Luca Maresca, Piero Mastroiorio, Giuseppe Perricone, Giuseppe Petruzellis, Louis Rapini, Luigia Elda Regina, Antonio Ricci, Martijn Sweers, Alessio Schiavone, Maurizio Tattoni, Fedele Vigliaroli, e Michele Vincitorio, invitano, presso i locali espositivi, gli appassionati per guardare e commentare insieme i loro lavori esposti.