San Severo, tabaccaio rapinato e ferito

In via D’Alfonso, i malviventi lo hanno colpito alla mano con un coltello 

 

 

SAN SEVERO – Rapina con ferito pochi minuti fa a San Severo. Erano le 20.20 circa, quando quattro malviventi armati di coltello sono entrati nella tabaccheria Pistillo in via D’Alfonso 21 (nella foto), nei pressi dell’ufficio postale e a poca distanza dal commissariato di polizia. I malviventi, tutti giovanissimi e uno di statura alta, hanno minacciato il gestore, Fernando Pistillo, 58 anni, facendosi consegnare l’incasso. Ne è nata una colluttazione e il tabaccaio è stato ferito alla mano destra da una coltellata. Preso il bottino (non ancora quantificato), i banditi sono fuggiti a piedi facendo perdere le proprie tracce. Il ferito, ancora sotto shock, è stato soccorso e medicati dagli operatori del “118”. Sul posto gli agenti del locale commissariato che stanno interrogando la vittima e le persone presenti. Si stanno già esaminando le immagini degli impianti di videosorveglianza pubbliche e le telecamere a circuito chiuso dislocate nella zona. Il colpo segue di 24 ore quello messo a segno al supermercato “Eurospin” in via Terranova. Con le stesse modalità l’esercizio commerciale del centro foggiano aveva subito un’altra rapina il 14 settembre scorso.