San Severo, un incontro sulle donne nella grande guerra

San Severo, un incontro sulle donne nella grande guerra

SAN SEVERO  – Martedì 19 aprile 2016 si terrà un incontro, presso la sala conferenze della Biblioteca comunale “Minuziano”, a partire dalle 18, per parlare del ruolo delle donne durante la Grande Guerra. Alla conferenza, voluta dal Centro di Ricerca e Documentazione per la Storia di Capitanata, presieduto da Giuseppe Clemente, e patrocinata dal Comune, prenderà parte Mirtide Gavelli, del Museo civico del Risorgimento di Bologna, che affronterà il tema: “Donne in guerra: la mobilitazione femminile durante il primo conflitto mondiale”.
Le donne ebbero un importantissimo ruolo, non solo in qualità di madri, mogli, sorelle dei soldati, ma anche come parte attiva della vita economica, associativa, assistenziale, apparentemente secondaria ma comunque fondamentale per la gestione dello sforzo bellico. Dal 1915, con la chiamata al fronte di tutti gli uomini validi, il mondo produttivo iniziò ad attrarre e impiegare anziani, fanciulli e, naturalmente, donne. A questa “emancipazione” lavorativa però non corrispose una maggiore libertà a livello personale: per le donne infatti giunse, quasi come “premio” per quanto fatto negli anni di guerra, l’emancipazione giuridica nel 1919, mentre il diritto di voto fu conquistato solo nel 1946, dopo la terribile esperienza della seconda guerra mondiale.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+