San Severo, viale 2 giugno: continua lo scempio

In barba alla Regione prosegue l’abbattimento dei pini, cresce la protesta

 

 via2g

 

 

SAN SEVERO – Cresce la protesta contro l’abbattimento dei pini su viale 2 giugno. Questa mattina un sindacalista della Rdb, Antonio Russi, ha tentato di bloccare i lavori, che stanno proseguendo nonostante lo stop imposto dalla Regione Puglia. Sul posto sono giunte vigili urbani e carabinieri. Russi ha rimediato due multe e la rimozione dell’auto. Nel bel mezzo di un braccio di ferro tra amministratori comunali e ambientalisti, lo scempio continua. Anche in via San Bernardino stanno tagliando gli alberi. Alla protesta si aggiungono anche i rappresentanti di Sinistra Ecologia e Libertà. Ma un’intera cittadinanza si sta interrogando sugli interventi su viale 2 giugno. Le polemiche e le accusa rimbalzano a destra e a manca. Se i lavori sono in regola saranno gli organi preposti a dirlo. I sanseveresi vogliono che lo scempio finisca e che viale 2 giugno torni ad essere alberato in modo adeguato.

 

 

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+