Scherma, Cs San Severo: Bonsanto alle finali di Coppa Italia

Il pass alla seconda prova Open di qualificazione agli Assoluti, svoltasi a La Spezia

 francesco

SAN SEVERO – E’ finale di Coppa Italia per Francesco Bonsanto, grazie alla performance alla seconda prova Open di qualificazione agli Assoluti, svoltasi a La Spezia, competizione a partecipazione preselezionata. L’atleta del Club Scherma San Severo ha concluso la prova di sciabola al 13.mo posto risultando il migliore degli atleti pugliesi in gara. Esentato dal primo turno della diretta, nei trentaduesimi si è purtroppo trovato di fronte, in un derby fratricida, proprio il compagno di squadra Flavio Tricarico (che, dopo un più che buono girone, aveva superato di slancio il primo turno battendo 15-7 Federico Rossetti del Club Scherma Torino), sul quale si è imposto 15-10 facendo prevalere la sua maggiore esperienza rispetto al pur bravo compagno di club. Nei sedicesimi Bonsanto ha poi regolato nettamente Dario Cavaliere del Club Scherma Napoli per 15-9, ma negli ottavi si è imbattuto nel forte atleta dell’Aeronautica Militare Cristiano Imparato, poi vincitore della prova, che gli ha sbarrato il passo per 15-11. In virtù dell’ottimo piazzamento finale, Bonsanto ha ottenuto il pass per la fase nazionale di Coppa Italia regalando un’altra prestigiosa partecipazione al Club guidato da Matteo Starace.
In Liguria sono scesi in pedana altri due sciabolatori del Club Scherma San Severo: Pietro Irmici e Raffaele Minischetti. Nel tabellone femminile era in gara Cristina Pazienza che, dopo aver battuto nei trentaduesimi Linda Moca (Gymnasium L’Aquila) per 15-11 ottenendo così l’accesso al tabellone principale, si ferma nel turno successivo di fronte a Rebecca Gargano del Club Scherma Napoli e chiude ad un soddisfacente 25.mo posto. “Un altro passo – dichiara Starace – che conferma la presenza del Club Scherma San Severo negli appuntamenti che contano e che conforta il lavoro del nostro encomiabile staff tecnico. Infatti, grazie alle brillanti prestazioni, tutti i nostri sono migliorati nei rispettivi ranking – sia di categoria che assoluto – con gli straordinari + 30 ottenuti da Francesco Bonsanto e i + 32 di Flavio Tricarico. A tutti un grosso plauso e il nostro incoraggiamento a proseguire nel cammino di crescita sportiva e personale”.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+