Scherma, Gaia Carella trionfa nella prima prova nazionale under 14

Scherma, Gaia Carella trionfa nella prima prova nazionale under 14

SAN SEVERO – Soddisfazione in casa del Club scherma San Severo. In occasione della prima prova nazionale under 14 valida per Circuito “Kinder + Sport” svoltasi a Zevio, in provincia di Verona, la sciabolatrice Gaia Carella vince nella categoria “allieve” mettendo in fila la siciliana di Mazara del Vallo Giulia Marino per 15-6, Federica Giurato del Circolo schermistico dauno per 15-4, Erica Conte del Club scherma Formia per 15-9, la torinese Margherita Colonna per 15-6, Emma Guarino del Circolo scherma Terni per 15-10 ed, in finale, Benedetta Fusetti del Petrarca Padova ancora 15-10.

Ma le soddisfazioni per il club di Matteo Starace non finiscono qui: nella categoria “ragazzi” prestigioso secondo posto per Emanuele Nardella che elimina con risultati perentori Nicolas Giai del Club scherma Pinerolo per 15-2, Leonardo Cipollini (Farnesiana Parma) per 15-1, il frascatano Leonardo Tocci per 15-7, Alessandro Conversi del Club scherma Roma per 15-13 e l’altro frascatano Valerio Pisciarelli per 15-10; nella finalissima cede il passo per 15-12 al mazarese Claudio Guardalà.

Ottimo terzo posto invece per Esmeralda Zichella nella categoria “ragazze”: battute Martina De Rosa (Scherma Koala) per 15-10, Sofia Cecchini (Petrarca Padova) per 15-10 ed Angelica Tapparello, anch’essa del Petrarca Padova, per 15-11, sino alla semifinale quando viene superata per 15-9 dalla friulana Lucrezia Del Sal (Gemina Scherma), vincitrice della prova.

Si ferma invece ai piedi del podio della categoria “giovanissimi” Walter Buenza che mette in riga Alessio Perini (Pro Patria Milano) per 10-3, Andrey Marrubbio (Gymnasium L’Aquila) per 10-6 e Flavio Vinci (Frascati Scherma) per 10-8, ma che nei quarti è fermato da Francesco Sarcinella (Etruria Scherma), dominatore della prova. Centrano l’accesso ai tabelloni principali anche Marco Ranuschio nella categoria “maschietti”, Sara Maggio e Sabina Lacci nella categoria “ragazze” e gli “allievi” Ciro Buenza e Luca Lombardi. Da ricordare infine la partecipazione di Antonio Miale e Vincenzo Cannelonga tra i “giovanissimi”, Raffaele d’Alfonso del Sordo e Andrea Guida nella categoria “ragazzi”, Nicoletta Botticelli nella categoria “ragazze” ed Asia Fontanello tra le “allieve”.

«Siamo grati ai nostri splendidi atleti e a tutto lo staff tecnico del Maestro Benedetto Buenza– commenta il presidente del Club scherma San Severo, Matteo Starace – per i risultati ottenuti in questa prima prova nazionale under 14 di sciabola. Un grandissimo applauso va a Gaia Carella, che ci ha regalato la gioia più attesa, ma anche ad Emanuele Nardella, Esmeralda Zichella, Walter Buenza e a tutti gli altri grandi protagonisti di questa fantastica missione in Veneto. Ai giovani talenti italiani della sciabola diamo sin da ora appuntamento per la seconda prova nazionale del Circuito Under 14 “Kinder +Sport” che si terrà a San Severo il 5 e 6 marzo 2016 nella splendida cornice del Palas “Falcone e Borsellino”: un evento che è ormai divenuto tradizionale nel calendario schermistico e che per il nono anno consecutivo siamo lieti di ospitare. Ancora una volta sapremo essere all’altezza delle aspettative che la Federazione italiana scherma ed i nostri graditissimi ospiti ripongono in vista della gara di San Severo, diventata non solo un avvenimento agonistico di primo piano ma anche un prezioso strumento di promozione economica per il nostro territorio!».

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+