Scherma, “Dauno” Foggia in evidenza a Como

I Cadetti “tirano” bene sulle pedane lombarde

 

FOGGIA – Con la prima prova nazionale Cadetti,  svoltasi a Como, è  iniziato ufficialmente la nuova stagione schermistica 2013-1014. A difendere  i colori del Circolo Schermistico Dauno Saul Morlino, Marcello De Vivo e Michele Albanese per la sciabola maschile e Serena Pia D’Angelo e Sara Carapella per la sciabola femminile. Ottimo il percorso di gara di Morlino e De Vivo che si piazzano rispettivamente al 9° e 10° posto in classifica e buona anche la prestazione di Serena Pia D’Angelo che centra il tabellone dei 32 aggiudicandosi così tutti e tre anche il pass per la prima Prova Nazionale Giovani che si terrà a Salsomaggiore Terme il 26 ottobre. Nulla di fatto invece per Sara Carapella fermata da una tendinite e Michele Albanese, classe ’99, alla sua prima esperienza nella categoria cadetti.  Una gara soddisfacente dal punto di vista tecnico, i ragazzi e le ragazze hanno dimostrato grande grinta e determinazione, Saul Morlino e Marcello De Vivo sin dalle prime battute hanno dato sfoggio della loro forma totalizzando tutte vittorie nella fase dei gironi piazzandosi rispettivamente quinto e decimo nella classifica che determina gli scontri diretti. Insomma un buon inizio che lascia ben sperare per una stagione scintillante per gli atleti del Circolo Schermistico Dauno.
Occhi puntati ora sui prossimi appuntamenti che dal 26 al 27 ottobre terranno impegnati gli schermidori del Dauno per la prima prova nazionale della gara Giovani che si terrà a Salsomaggiore Terme e la prima prova Master che si svolgerà a Busto Arsizio.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+