Sconfitto il Messina (2-0), il Foggia ad un punto dalla vetta

Sconfitto il Messina (2-0), il Foggia ad un punto dalla vetta

FOGGIA – Un Foggia tosto e determinato nel prendersi i tre punti è stato quello che ha liquidato oggi allo Zaccheria, dinanzi a circa 12.000 spettatori, il Messina giunto in Puglia senza sconfitte. Il vantaggio ottenuto praticamente in apertura di gara (al 2′ il solito Iemmello) è stato decisamente importante per i rossoneri che hanno così potuto fare la gara nel migliore dei modi: tenere a bada l’attacco siciliano e ripartire in velocità. Il Messina, poi, alla fin fine, non è andato oltre ad un leggero predominio territoriale risultando praticamente sterile negli ultimi 16 metri. Il 2-0 a metà ripresa con un grande gol di Gerbo che in area produce un bel lob vincente a scavalcare il portiere avversario. La squadra ha dato una prova solida basata su una difesa altrettanto solida: 4 gare senza subire reti. Ha avuto la cazzimma nel momento clou. Qualcosa vorrà dire. Coletti mi ha impressionato positivamente, sopperendo anche a qualche carenza di Agnelli. Meglio rispetto ad altre volte anche Sarno, più sobrio, meno smanioso di dribbling. Rimane un appunto: non concludere, ovvero tirare poco verso la porta avversaria nonostante la supremazia (oggi, comunque, si è tirato un po’ di più). Siamo secondi, la vetta è ancor più vicina. Ed ora l’Ischia in trasferta che ha espugnato oggi il campo dell’Andria imponendosi per 2-1. Altra gara che farà capire se questo sia, davvero, l’anno giusto per il Foggia.

(Nella foto di Antonio Damaro: Iemmello e Gerbo, autori dei due gol, si abbracciano dopo il 2-0)

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+