Foggia, sequestrato GrandApulia a 5 giorni dall’inaugurazione: diversi i reati contestati

Foggia, sequestrato GrandApulia a 5 giorni dall’inaugurazione: diversi i reati contestati

FOGGIA – E’ stato posto sotto sequestro il mega centro commerciale “GrandApulia” che avrebbe dovuto aprire il prossimo 30 novembre a Borgo Incoronata, zona Asi.
Da alcune ore è in corso un’operazione del Corpo Forestale dello Stato e della Guardia di Finanza su disposizione della Procura di Foggia. Al centro commerciale più grande del Mezzogiorno sono stati contestati diversi reati ambientali: dall’omessa bonifica dell’ex sito industriale potenzialmente contaminato, alla realizzazione di una discarica abusiva di rifiuti speciali dovuti alla demolizione di 107 immobili presenti sullo stesso sito industriale, ai rifiuti solidi e liquidi presenti all’interno delle vasche di decantazione dell’ex zuccherificio, nonché alla realizzazione di un’imponente lottizzazione abusiva a fini edificatori commerciali a partire dal 2010.
Un duro colpo dunque per il gruppo Sarni a pochissimi giorni dall’apertura del tanto atteso centro commerciale di Capitanata.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

No Banner to display