Termoli, foggiana muore dopo intervento per dimagrire: disposta l’autopsia

La donna si chiamava Concetta Vicciantuoni, originaria di San Severo e residente a San Nicandro Garganico

 

TERMOLI – Sarà l’autopsia ad accertare le cause del decesso di Concetta Vicciantuoni, 32enne originaria di San Severo e residente a San Nicandro Garganico, morta nei giorni scorsi a Termoli a causa delle complicanze successive ad un intervento chirurgico per la riduzione del peso. La Procura di Larino ha disposto l’esame autoptico, che sarà eseguito il 27 dicembre, dopo la denuncia presentata dai familiari della 32enne. La Vicciantuoni, sofferente di obesità, si era ricoverata per essere sottoposta ad una operazione che le avrebbe permesso di ridurre il peso: l’intervento era andato bene, ma successivamente sarebbero sopraggiunte una serie di complicazioni che hanno aggravato il suo quadro clinico. Sulla morte della 32enne sono in corso indagini da parte dei carabinieri di Termoli.

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+