Torremaggiore, allarme meningite: resta grave la studentessa

La ragazza è ricoverata nel reparto rianimazione dell’ospedale “Masselli-Mascia” di San Severo

 

TORREMAGGIORE – Sono sempre gravi le condizioni della studentessa di 18 anni colpita da meningite e ricoverata nel reparto rianimazione dell’ospedale “Masselli-Mascia” di San Severo. I medici sono preoccupati. La ragazza lotta contro un battero terribile che l’ha colpita e che sta avendo la meglio anche contro le cure antibiotiche che le vengono praticate. Il battero che ha colpito la 18enne proviene dal Sud Africa. Molto probabilmente assorbito durante un viaggio (la ragazza era stata di recente in Inghilterra per una vacanza) e poi incubatosi per un lungo periodo di tempo. La studentessa, ricoverata da domenica scorsa, non si è più svegliata. Intanto domani riapriranno le scuole. 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+