Torremaggiore, Montaldo al Memorial “Sacco&Vanzetti”

Il 23 agosto riceverà il Premio per i diritti umani, grande attesa per l’evento

 

 

 

 

TORREMAGGIORE – “Associazionismo ed emigrazione: problemi e valori ieri e oggi” è il tema del “Sacco&Vanzetti Memorial Day” in programma il 23 agosto a Torremaggiore. Ospite d’onore il regista Giuliano Montaldo (nella foto) che firmò il film sui due anarchici con Gian Maria Volonte e Riccardo Cucciolla, con musiche di Ennio Morricone: gli sarà conferito il Premio sui diritti umani “Sacco e Vanzetti 2013”. Prevista anche una relazione del sostituto procuratore della repubblica presso il Tribunale di Foggia, Antonio Laronga, che parlerà su “Giustizia crocifissa: le ferite mai rimarginate del processo a Sacco e Vanzetti”. Analizzerà il significato giuridico del proclama di Dukakis, la sua reale valenza riabilitativa ai fini giuridici (perché non promanata da un’autorità giudiziaria, bensì da un’autorità politica), il suo reale valore negli altri 51 Stati americani e la fondatezza della stessa decisione, non basata sulla revisione del processo, bensì su pareri rilasciati da consulenti nominati dall’autorità politica. Argomenti abbastanza scottanti per studiosi di legge, storici e politici. In sostanza, Laronga darà la risposta dal punto di vista di un insigne giurista alla domanda cui ancora oggi politici, studiosi e movimenti non sono riusciti a dare una risposta, vale a dire: se il processo a Sacco e Vanzetti fu una farsa, il “proclama di innocenza” di Dukakis che valore può avere?

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+