Torremaggiore, prosegue il piano di riqualificazione urbana

TORREMAGGIORE –  Prosegue il programma di sviluppo urbano sostenibile avviato dal Comune con una specifica deliberazione della Giunta del 20 luglio scorso. Dopo l’incontro dell’8 agosto con la partecipazione di associazioni, tecnici e di cittadini portatori di interessi, si sono tenuti altri due forum sulla rigenerazione urbana, il 12 settembre e il 19 settembre, nella sala kuseo del Castello Ducale.
L’iniziativa è mirata alla definizione di strategie integrate di sviluppo urbano sostenibile, da candidare a finanziamento regionale nell’ambito dei PO-FESR 2014-2020. Ancora una volta la cittadinanza ha risposto con molto interesse e con una qualificata partecipazione.

Il sindaco Pasquale Monteleone e l’assessore ai Lavori pubblici Maria Giuseppina Zifaro, hanno presentato e condotto le due serate di confronto avvalendosi del contributo tecnico dell’architetto Giovanni Papalillo, coordinatore del settore tecnico comunale e di Daniele Borrelli, esperto in questioni sociali. Si è registrata l’assoluta convergenza delle proposte, univocamente orientate all’individuazione del centro storico quale area urbana da recuperare e riqualificare, con l’esigenza di recupero degli immobili pubblici per costituire contenitori che possano catalizzare l’attenzione di giovani, operatori economici, turisti dell’enogastronomia e altri attori. Si è poi discusso sulla possibile gestione delle attività di promozione socio-culturale da parte di organismi associativi. Il tutto mettendo al centro i giovani, che costituiscono la fascia di popolazione più fertile di idee e iniziative.
“Gli interventi raccolti sono stati significativi, avendo trattato temi di sviluppo partecipativo e produttivo, di integrazione sociale e culturale con giovani di altre etnie, ormai presenti nella nostra società come parte integrante nonché nel centro storico, dove mano a mano si è ridotta la presenza dei torremaggioresi – spiega l’assessore Maria Pina Zifaro – Sono stati analizzati i possibili fattori che possano portare all’integrazione sociale. Su questo tema si sono registrati interventi molto incoraggianti e soprattutto l’interesse alla coesione e allo scambio quali elementi essenziali di superamento della ghettizzazione e di aumento dei livelli medi educativi e culturali”, conclude la Zifaro.
“Gli elementi raccolti sono perciò estremamente significativi per l’amministrazione comunale che potrà completare l’elaborazione dei programmi strategici mirati al soddisfacimento delle esigenze rappresentate – afferma il sindacoPasquale Monteleone – Infatti, alla luce degli interventi ascoltati, i lavori per la definizione dell’aggiornamento del documento di rigenerazione urbana sono in via di ultimazione e si stanno definendo anche le strategie di sviluppo urbano, per cui a breve liunta comunale sarà chiamata alla loro approvazione. Mi preme ringraziare tutti gli intervenuti ai forum ed auspico ulteriori incontri con i giovani, fucina di idee, e il confronto con tutta la nostra popolazione per alimentare quel sano spirito votato ai principi della partecipazione che è uno degli strumenti che la nostra Amministrazione predilige e che anima le nostre azioni di governo della città”, conclude il primo cittadino.

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+