Torremaggiore, sorpresi con pistole, auto e scooter rubati, targhe contraffatte e materiale per il travisamento

Torremaggiore, sorpresi con pistole, auto e scooter rubati, targhe contraffatte e materiale per il travisamento

TORREMAGGIORE – Nel tardo pomeriggio di ieri, i carabinieri, al termine di un servizio di osservazione e pedinamento, sono intervenuti all’interno di un garage di Via Trieste, dove hanno rinvenuto e sequestrato: pistola semiautomatica marca Beretta, modello 98 fs, calibro 9×21, con matricola abrasa, completa di 15 cartucce; revolver marca Smith&Wesson, calibro 38 special, con matricola abrasa, completo di 6 cartucce; revolver marca Renato Gamba, modello Trident, calibro 38 special, con matricola punzonata, completo di 6 cartucce; autovettura Fiat 500 L risultata rubata a Gravina di Puglia (BA) l’8 giugno 2017; scooter Yamaha Tmax risultato rubato in Loreto Aprutino (PE) il 16 maggio 2017; due coppie di targhe per autovettura, contraffatte; una targa per motociclo contraffatta; una maschera carnevalesca; materiale vario per il travisamento.
Nella circostanza sono stati arrestati in flagranza per detenzione e porto abusivo di armi alterate e ricettazione, il tutto in concorso: Putignano Giovanni (1978), di Torremaggiore, imprenditore; Bonsanto Angelo (1989), di Lesina, ristoratore; Paradiso Nicola (1979), di Torremaggiore, operaio; D’Angelo Tommaso Alessandro (1985), di Foggia, nullafacente.
Al termine delle formalità di rito i quattro sono stati condotti alla casa circondariale di Foggia.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

No Banner to display