Trinitapoli, donna salvata dai carabinieri dopo anni di violenze: arrestato il marito

Trinitapoli, donna salvata dai carabinieri dopo anni di violenze: arrestato il marito

TRINITAPOLI – I carabinieri hanno arrestato Miccoli Raffaele, classe 1960, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. In particolare i militari hanno accertato che l’uomo, uscito di galera da pochi anni, dopo esserci entrato negli anni ’90 per omicidio volontario, usava violenza nei confronti della moglie, la quale dopo anni di aggressioni e dopo esser stata addirittura assalita con un coltello, salvandosi solo grazie all’intervento della figlia, si è decideva a raccontare tutto ai carabinieri. I militari, dopo gli accertamenti del caso, portati a termine con la massima celerità possibile vista la gravità della situazione, hanno riferito tutto all’autorità giudiziaria, la quale ha poi emesso il provvedimento cautelare. L’uomo è stato quindi condotto presso la casa circondariale di Foggia.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

No Banner to display