Trinitapoli, due arresti per maltrattamenti in famiglia e violazione obblighi dei domiciliari

Trinitapoli, due arresti per maltrattamenti in famiglia e violazione obblighi dei domiciliari

TRINITAPOLI – Doppio arresto dei carabinieri. A finire in manette sono stati Landriscina Nicola Massimiliano (1980), di Trinitapoli, e Di Fidio Cosimo Daminiano (1957), trinitapolese. Landriscina, sorpreso mentre usava violenza nei confronti della moglie dopo che la donna, esasperata, aveva chiesto aiuto al 112,  è stato atrestato per il reato di maltrattamenti in famiglia e tradotto presso il carcere di Foggia. A Di Fidio, già agli arresti domiciliari e segnalato più volte per violazione delle prescrizioni cui era tenuto a rispettare, è stata notificata un’ordinanza di aggravamento della misura a cui era sottoposto, con la quale è stata disposta la custodia in carcere. Dopo le formalità di rito, quindi, i militari lo hanno associato alla casa circondariale di Foggia.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

No Banner to display