Trinitapoli, lascia l’amante e lo minacciano: tre arresti

Gli indagati sono accusati a vario titolo di estorsione e stalking, un inferno anche per la famiglia della vittima

stalk.tri

TRINITAPOLI – Interrompe una relazione extraconiugale e finisce nel mirino delle minacce di tre persone, tra le quali l’ex marito dellamante. Una storia venuta alla luce grazie alla denuncia di un uomo che ha portato all’arresto da parte degli agenti del commissariato di Cerignola di Carlo Mastrodonato, 41enne, Michele Santarella, 19enne e Francesco Saracino, 26enne. I tre, tutti di Trinitapoli, sono accusati di estorsione; Mastrodonato e Saracino anche di stalking. Le indagini sono scattate quando l’uomo ha deciso di interrompere la relazione extraconiugale con l’ex moglie di Mastrodonato per tornare in famiglia. Ma la donna si è rivolta all’ex marito. L’inizio di un incubo per la vittima e i suoi familiari. In una occasione la vittima è stata anche aggredita da Mastrodonato con un’ascia, procurandosi ferite giudicate guaribili in sette giorni. Gli indagati, uno di loro è il fratello dell’ex amante della vittima, sono arrivati anche a minacciare il datore di lavoro della vittima, costretto a licenziare l’uomo per evitare ritorsioni. Insomma una relazione extraconiugale davvero turbolenta.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+