Trinitapoli, rubano 5 quintali di pesche: presi

Sono due bulgari, il valore della frutta è di 700 euro

TRINITAPOLI – Sono accusati di furto aggravato in concorso, Ivan Miroslavov, 25enne e Georgi Ivanova, 27enne, entrambi bulgari, arrestati in flagranza dai carabinieri di Trinitapoli, sorpresi in un fondo agricolo intenti a raccogliere pesche. Cinque i quintali di frutta del valore di 700 euro, già raccolti e recuperati che sono stati restituiti al legittimo proprietario. I due stranieri hanno beneficiato dei domiciliari.

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+