Trinitapoli, Salapia: convegno giovedì per inaugurare il prossimo triennio di scavi

Trinitapoli, Salapia: convegno giovedì per inaugurare il prossimo triennio di scavi

TRINITAPOLI – “Salapia tra passato e futuro”. È il titolo del convegno previsto domani, 18 maggio, alle 18 all’auditorium dell’Assunta, in occasione della ripresa degli scavi al sito archeologico.

La campagna, prorogata per altri tre anni, partirà il 19 giugno e terminerà il 31 agosto, coinvolgendo una equipe, da ospitare nei locali ricondizionati dell’ex carcere di Via Giovanna d’Arco. Una trentina tra studiosi, professori e studenti, dell’Università di Foggia, Montreal (Canada), Davidson (Usa) che in estate effettueranno studi e ricerche archeologiche presso l’area della città romana e medievale che comprende anche Salpi.

Giovedì pomeriggio i lavori di apertura del nuovo triennio di scavi. A coordinare, l’assessore ai Lavori pubblici di Trinitapoli, Giustino Tedesco; saluti del sindaco Francesco di Feo e dell’assessore alla Cultura Marta Patruno; interventi di: Giuliano Volpe (Università di Foggia e presidente del consiglio superiore del Mibact), Simonetta Bonomi (soprintendente per le province di Capitanata e Bat). Quindi, le descrizioni tematiche tra resoconti del primo triennio di studi e nuovi obiettivi: “Gli scavi 2014/2016: riscoperta di una città dimenticata” (con Roberto Goffredo e Giovanni De Venuto dell’UniFg); presentazione del Neh Collaborative research program 2017/2019 “Life on the lagoon: reconstructing the biography of human-landscape dynamics on the Salpi lagoon, Italy” (con Dorian M. Totten delle Università di Montréal e del North Carolina); “I mosaici della domus dell’insula XII” (con Francesca Capacchione dell’UniFg); “Salapia, il mare, i commerci” (Sara Loprieno, UniFg); “Raccontare l’archeologia. Il progetto di archeologia pubblica open Salapia” (Giovanna Baldassarre, Muovimenti Servizi e progetti per i Beni culturali).

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+