Trinitapoli, un arresto per maltrattamenti e due denunce per ricettazione

Trinitapoli, un arresto per maltrattamenti e due denunce per ricettazione

TRINITAPOLI – I militari hanno arrestato Santarella Mario, classe 1979, pregiudicato del posto, a seguito delle continue richieste di denaro al padre, che abitualmente veniva maltrattato violentemente, per l’acquisto di bevande alcoliche. I carabinieri al termine degli accertamenti di rito, lo hanno dichiarato in arresto Santarella Mario e tradotto presso il carcere di Foggia. Lo stesso dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia ed estorsione.

Sempre a Trinitapoli, i militari della hanno denunciato in stato di libertà C.S. e C.F., rispettivamente classe 1979 e 1987, per concorso in ricettazione. Durante una perquisizione domiciliare presso l’abitazione dei denunciati,  i militari hanno rinvenuto, tra i vari oggetti,  un assegno di cui era stata fatta regolare denuncia di furto da un uomo di San Ferdinando di Puglia. Dalla denuncia della vittima si appurava che le era stata sottratta anche l’autovettura, le cui chiavi sono state rivenute tra le cose nel possesso dei due. I successivi accertamenti hanno permesso di accertare la responsabilità di entrambi anche per il reato di ricettazione dell’autovettura rubata, che è stata ritrovata a Zapponeta e restituita al proprietario.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

No Banner to display