Troia, rinvenuto cadavere di una donna in un pozzo

Potrebbe essere una prostituta dell’Est, indagano i carabinieri

 cccar1

TROIA – Macabra scoperta nel pomeriggio da parte di alcuni operai in località contrada “Staffio”. Il corpo di una donna, probabilmente una prostituta dell’Est, è stato rinvenuto, in evidente stato di decomposizione, all’interno di un pozzo artesiano. La donna aveva indosso un paio di stivali, dei pantaloni bianchi e un giubbotto. Sul posto sono i giunti i  carabinieri del comando provinciale carabinieri di Foggia, i vigili del fuoco e gli uomini del Saf (Speleo alpino fluviale). La donna potrebbe essere stata uccisa e buttata nel pozzo.

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+