Vico del Gargano, il 2 agosto concerto dei Cantori di Carpino ed Eugenio Bennato con i Tarantapower

Vico del Gargano, il 2 agosto concerto dei Cantori di Carpino ed Eugenio Bennato con i Tarantapower

VICO DEL GARGANO – La rassegna “Terra Battente” di Ferrovie del Gargano propone la seconda tappa in programma a Vico del Gargano. Il 2 agosto, alle 21.30, in piazza San Domenico serata dedicata alla musica popolare con due concerti. Sul palco saliranno I Cantori di Carpino e a seguire Eugenio Bennato (testimonial della manifestazione) con i Tarantapower.
Molte le pagine della musica popolare del Gargano legate al cantautore napoletano Eugenio Bennato. La fortunata collaborazione dei Cantori di Carpino con Bennato ha portato il più rappresentativo gruppo di musica popolare del Gargano, il musicista napoletano e soprattutto la loro musica, alla ribalta, riscoprendone e valorizzandone le caratteristiche. Nel 2001, nell’ambito del progetto “Taranta power”, Bennato ha pubblicato “Tarantella del Gargano”, proprio per i Cantori di Carpino. Un sodalizio intenso tra l’artista napoletano e i tre maestri Andrea Sacco, Antonio Maccarone e Antonio Piccininno, straordinaria eredità ora raccolta da Nicola Gentile (tamorra e voce), Rocco Di Lorenzo (chitarra battente e voce), Gennaro Di Lella (chitarra acustica), Rosa Menonna (castagnole) e Antonio Rignanese (chitarra battente).
“Terra Battente” entra nel suo momento più tradizionale. «Lo fa con un doveroso omaggio alla cultura e alla gente del Gargano – commenta Vincenzo Scarcia Germano, direttore generale delle Ferrovie del Gargano -. Grazie a un artista come Eugenio Bennato e ai Cantori di Carpino, da sempre punto di riferimento del movimento culturale che fa della “montagna del sole” un ventre capace di partorire questo straordinario linguaggio della musica tradizionale. Un legame che abbiamo suggellato anche con la nostra partecipazione al “Carpino Folk Festival”, altro fiore all’occhiello del territorio».
Tradizione e cultura vivranno attraverso le magiche note della chitarra battente in un “viaggio” senza precedenti con la musica del gruppo di riferimento della tradizione popolare garganica che attinge la sua storia dai tre grandi maestri. Una sinergia artistica con Eugenio Bennato, che nei suoi concerti suona i suoni e la tradizione di un territorio, il Gargano, custode e creatore di tanta grande musica. Un feeling che Bennato ha voluto rinsaldare con questa esperienza il suo geme con la cultura popolare garganica di cui è un convinto estimatore.
L’evento è organizzato da Ferrovie del Gargano in collaborazione con il Comune di Vico, e “Gargano è Daunia”. Seconda tappa della rassegna prodotta dalla Cdp Service di San Severo la cui direzione artistica è affidata a Renato Marengo. Con il treno si potrà raggiungere e partire da Vico dai seguenti centri: S.Severo, Apricena, San Nicandro, Cagnano, Carpino, Lido del Sole, Rodi Garganico.
Per l’andata, con il treno 22394, partenza da San Severo alle 19; Apricena 19.09; San Nicandro Garganico  19.27; Cagnano 19.45; Carpino 19.55; Rodi Garganico 20.31; arrivo a Vico San Menaio alle 20.43. Per il rientro da Vico, con il treno 22377, partenza da Vico San Menaio alle 01.02; Rodi Garganico 01.14; Carpino 01.42; Cagnano Varano 01.53; San Nicandro 02.11; Apricena 02.25; arrivo a San Severo alle 02.34. Al ritorno previsti bus navetta per raggiungere la stazione di Vico San Menaio.
I prossimi appuntamenti di “Terra Battente” sono: il 4-7 agosto a Carpino con Cantar Viaggiando nell’ambito del “Carpino Folk Festival; il 12 agosto a Cagnano Varano con James Senese e Napoli Centrale; e ancora, il 14 agosto a Rodi Garganico con Enzo Gragnaniello; poi il 15 agosto a Lucera con I Cantori di Carpino, Eugenio Bennato e i Tarantapower; infine il 24 agosto a Vieste con Teresa De Sio e la “Serenata alla Tarantella”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+