Vieste, spacciano davanti a scuola: arrestati baby pusher

In manette anche un 27enne, operazione dei carabinieri 

 giuseppestramacchia

VIESTE – Era la zona della scuola “Fasanella” il luogo di spaccio di un gruppo di spacciatori, sgominato dai carabinieri. In manette sono finiti quattro 17enni e il 27enne Giuseppe Stramacchia (nella foto). La droga era nascosta in vari punti della piazza antistante la scuola, nei cespugli e nelle intercapedini del muro di recinzione. Assistendo alle prime cessioni di sostanza stupefacente in cambio della corresponsione di denaro, i carabinieri appostati hanno deciso di intervenire, bloccando tutti e cinque i giovani spacciatori. Sequestrati tutti gli involucri di droga, già suddivisa in dosi, precedentemente occultati dagli indagti e la somma contante di 50 euro, in banconote di piccolo taglio, ritenuta provento dell’attività di spaccio. I minori sono trasferito presso l’istituto penitenziario minorile “Fornelli” di Bari, il maggiorenne presso il carcere di Foggia.

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+