Zapponeta, era stato sorpreso a coltivare piantagione di marijuana: ora va ai domiciliari

Zapponeta, era stato sorpreso a coltivare piantagione di marijuana: ora va ai domiciliari

ZAPPONETA – I carabinieri hanno tratto in arresto Misuriello Luciano, 40enne pregiudicato  del posto.

Per l’uomo, già sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, la nuova misura restrittiva è giunta a seguito delle segnalazioni operate dai carabinieri per le numerose violazioni commesse.

Misuriello fu arrestato in flagranza di reato lo scorso 27 aprile 2016 proprio dai carabinieri quando, a seguito di diversi servizi di osservazione e pedinamento, venne sorpreso a coltivare una piantagione di marijuana in una serra nella periferia del piccolo comune. Nella circostanza furono sequestrate 56 piante di Cannabis Indica dell’altezza di due metri oltre al materiale utile alla coltivazione.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

No Banner to display