Zapponeta, madre e figli spacciatori: arrestati

In manette anche una quarta persona, blitz dei carabinieri

ZAPPONETA – Una madre, i suoi due figli e una quarta persona, sono stati arrestati dai carabinieri con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Sono tutti incensurati. I nomi Andrea e Franco Pastore, rispettivamente di 30 e 41 anni, Gerardo Criscitello, 30enne e Savina Lo Muscio, 63enne. I militari hanno sorpreso a Trinitapoli Andrea Pastore e  Criscitiello a bordo di un’auto. Seguiti i due sono stati notati mentre cedevano una dose di sostanza stupefacente ad un “cliente”. Perquisiti avevano sette dosi di cocaina del peso complessivo di 2 grammi. La perquisizione è stata estesa presso il loro domicilio di Pastore a Zapponeta, dove sono stati rinvenuti ulteriori 10 grammi di cocaina, 138 grammi circa di hashish, della marijuana, un bilancino di precisione e materiale vario per il confezionamento dello stupefacente e 110 euro in contanti.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+