Aggressione a Brumotti e troupe di “Striscia”: convalidati gli arresti a De Cesare e Russi

SAN SEVERO – Sono stati convalidati gli arresti a carico dei due uomini fermati al quartiere San Bernardino di San Severo in seguito alla violenta aggressione a Vittorio Brumotti e alla troupe di Striscia la Notizia.
Per Roberto De Cesare, 30 anni, è stata applicata l’ordinanza di custodia cautelare in carcere ed è stato condotto presso la Casa Circondariale di Foggia per il reato di evasione, in quanto, nonostante sottoposto al regime degli arresti domiciliari nel pomeriggio del 5 ottobre è sceso in strada per ostacolare le riprese televisive del programma, rendendosi inoltre responsabile del reato di lesioni personali aggravate ai danni di alcuni operatori di polizia. Giovanni Russi, invece, è stato condotto presso la propria abitazione, in applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari per il reato di lesioni personali aggravate ai danni di Brumotti che, a seguito di un violento pugno al volto, ha riportato una contusione alla regione zigomatica destra. Sono in corso ulteriori attività di indagine, coordinate dalla Procura della Repubblica di Foggia, volte ad individuare altri responsabili di condotte penalmente rilevanti.

CATEGORIES
TAGS
Share This