Apricena, Manila Nazzaro testimonial per FerGargano

Apricena, Manila Nazzaro testimonial per FerGargano

«Una bella occasione per tornare a lavorare nella mia terra», ha dichiarato la conduttrice

APRICENA – E’ Manila Nazzaro il nuovo volto immagine di Ferrovie del Gargano. La conduttrice Rai, già Miss Italia nel 1999, con la sua bellezza accompagnerà i viaggiatori sui treni, sui bus delle linee nazionali e in tutte le iniziative promozionali che saranno attuate a breve in un più articolato piano di comunicazione e marketing.

Manila, foggiana doc, ha riassaporato l’aria di casa “girando” gli spot pubblicitari per l’azienda di trasporti nella stazione di Apricena Città che, per l’occasione, si è trasformata in un set cinematografico.

“Selfie” con i viaggiatori stupiti ed entusiasti per la sua presenza alle attenzioni speciali della grande famiglia delle FerGargano che ha accolto con simpatia Manila per l’occasione autista sui bus e capotreno sui convogli ferroviari. «Davvero una bella esperienza – ha commentato l’ex Miss Italia e ora protagonista in tivvù con la trasmissione “Mezzogiorno in famiglia” – in un contest speciale. Un grazie particolare alle Ferrovie del Gargano e ai vertici aziendali che mi hanno scelta per questo progetto e a chi ha predisposto la campagna di comunicazione fresca e fatta di idee interessanti che abbiamo studiato congiuntamente. Una bella occasione per tornare a lavorare nella mia terra, per una sua azienda importante e per la magnifica gente che ci vive. E grazie alle Ferrovie del Gargano ora questo feeling è stato ripristinato».

L’immagine di Manila sarà dunque la nuova svolta di una Ferrovie del Gargano che si pone sempre più nella sua veste di operatore del territorio. Una esperienza avviata questa estate con le pagine aziendali dei social su cui sono state fornite notizie su eventi e curiosità di tutta la provincia di Foggia. «Le Ferrovie del Gargano – commenta il direttore generale Vincenzo Germano – sono il Territorio perché da circa 80 anni vivono questo rapporto sinergico che ha permesso al promontorio di uscire dal suo atavico isolamento contribuendo in modo fattivo all’evoluzione dell’industria turistica locale, rapporto ora ancora più fattivo grazie alle nuove opere infrastrutturali che abbiamo realizzato. Da qui l’idea del “matrimonio” con Manila Nazzaro, artista di straordinaria professionalità e, soprattutto, foggiana a tutto tondo. E’ il nostro modo di concepire il Territorio. Perché noi crediamo e investiamo sul sistema»