Calcio, altri due rinforzi per i rossoneri: arrivano Calabresi e Duhamel

Calcio, altri due rinforzi per i rossoneri: arrivano Calabresi e Duhamel

Foggia – Sono arrivati altri due rinforzi alla corte del diesse rossonero Nember. Si tratta di Arturo Calabresi e Mathieu Duhamel che sono stati presentati agli organi di informazione. Presente anche il presidente Lucio Fares che ha affermato: “Siamo contenti dei nuovi arrivi, gli auguriamo il meglio, soprattutto per noi. Sono due elementi importanti che si aggiungono alla nuova rosa, gìà competitiva, al di là del risultato di sabato col Pescara. In queste operazioni si è lavorato bene, anche dal punto di vista finanziario, sia con le entrate, sia con le uscite. Si tratta di contratti della durata temporanea, come sapete, ad eccezione di Denis Tonucci. Garantisco che la società e la famiglia Sannella stanno facendo gli sforzi necessari per mantenere l’obiettivo della salvezza”. Per quanto riguarda la voce di un eventuale interesse del Pisa su Fabio Mazzeo, Fares ha risposto: “Nessun contatto ufficiale. Fabio è un punto fermo per la squadra”. Confermatissimo anche mister Giovanni Stroppa: “Mai ipotizzato un cambio. Stroppa resta alla guida del Foggia”, chiosa Fares. Tornando ai neo acquisti, proviamo a conoscerli meglio: Arturo Calabresi, classe ’96, difensore della Roma e della nazionale Under-21, ricopre il ruolo di centrale ma può anche essere adattato come terzino destro. Nel 2015 è stato ceduto in prestito al Livorno, militante in Serie B, dove ha segnato la sua prima rete tra i professionisti. Ha indossato anche le casacche del Brescia e La Spezia. Invece, Mathieu Duhamel, classe 1984 è una punta centrale molto forte fisicamente. Ha all’attivo 89 reti nel campionato francese. Ha dichiarato: “Sono contentissimo di essere qui. Sono un attaccante, ma ho giocato anche come esterno destro. Mi adatto facilmente. Il ds Luca Nember mi aveva già contattato quando era al Chievo Verona. Non conoscevo il campionato italiano, la cosa che risulta evidente è che è molto più tattico rispetto a quello francese. Ho scelto di lasciare la Francia per un progetto interessante che poteva farmi bene. Eccezionale quello che ho visto sul web del Foggia, video spettacolari”.