Cerignola, arrestato per tentato furto un 24enne

Cerignola, arrestato per tentato furto un 24enne

CERIGNOLA – Sono riusciti a sventare il furto di un’autovettura gli agenti del commissariato di Cerignola ma non è stato così semplice. Allertati da una segnalazione riguardante il furto di un’auto in atto in via Venezia, gli agenti si sono prontamente recati sul posto dove hanno sorpreso un giovane che, con un grosso cacciavite in mano, stava armeggiando sulla serratura di una Bmw X5. Alla vista dei poliziotti, il ragazzo ha tentato la fuga terminata poco dopo. A quel punto, però, è scaturita una violenta colluttazione in quanto il giovane nel tentativo di divincolarsi ha colpito ripetutamente gli agenti con pugni e calci, arrivando anche a ferire gli operatori con dei morsi alle mani.
Con non poche difficoltà, esotto lo sguardo indifferente di molti,  gli agenti sono riusciti ad aprire lo sportello dell’auto di servizio e ad introdurre il malfattore. Si tratta di Fedele De Venuto, 24enne del luogo, arrestato per furto aggravato di autovettura e resistenza e lesioni a pubblici ufficiali. La perquisizione del malvivente ha consentito di rinvenire e sequestrare, oltre al cacciavite, anche un attrezzo utile alla decodificazione delle chiavi ed una chiave vergine marca Bmw, utilizzata per avviare l’auto. Processato con direttissima, De Venuto è stato condannato a mesi otto di reclusione e 200 euro di multa, con il beneficio della sospensione della pena.
Al termine dell’operazione, gli agenti sono stati accompagnati al pronto soccorso per medicare le ferite, giudicate guaribili in cinque giorni.

No Banner to display