Il Mosaico di San Severo, recupero dell’ex Macello per un progetto di inclusione socio-lavorativa

 

SAN SEVERO – Il Comune di San Severo ha bandito un concorso di progettazione per il recupero dell’ex Macello da destinare a migranti, rifugiati e cittadini italiani in contesto di svantaggio (disoccupati, persone con emergenze abitative ecc.)
«Diamo corpo e sostanza ad un progetto già ampiamente annunciato in precedenza – dichiara il Sindaco Francesco Miglio -.  L’obiettivo è duplice: far riacquistare vitalità all’edificio – da tempo in stato di abbandono nonostante il suo pregio storico – e nel contempo contrastare in maniera più efficace le forme di sfruttamento delle fasce più deboli fortemente colpite dal fenomeno del caporalato ed in particolare i lavoratori immigrati nei campi».
La struttura si inserisce in una posizione strategica in quanto vicina all’area produttiva della città, dotata di reti fognarie, elettricità, telefono, reti a banda larga e facilmente accessibile. L’intervento assume un ruolo di forza trainante per il miglioramento degli altri comparti e strutture, qualificando ancora meglio l’area peri-urbana della città già oggetto di altri interventi che potrebbero essere messi a sistema. Il costo per la realizzazione dell’opera è di 3.077.805 euro.
Nello specifico l’intervento dovrà riguardare la rigenerazione e la riqualificazione di edifici, spazi aperti e aree di pertinenza attraverso una serie di funzioni: 45/55 posti di accoglienza temporanea distribuiti sulle due palazzine e sulla stecca. Centro espositivo all’aperto, area uffici per la sua gestione. Capannone prefabbricato per produzione di eccellenza locale e trasformazione dei prodotti (pasta, olio extravergine di oliva, vino DOC, ecc.). Exposition Gallery con laboratori didattici diretti a catturare il mondo della scuola e dell’istruzione in generale. Fab/lab – laboratori per “l’artigianato digitale” utili per le attività previste al progetto ma aperti anche a fruitori esterni. Sala ristorazione e cucina. Spazio musica in esterno e intrattenimento culturale. Orti urbani.
Il bando di domanda è disponibile sul sito del Comune di San Severo www.comune.san-severo.fg.it.

CATEGORIES
TAGS
Share This