La Cestistica in casa con Latina, per continuare a viaggiare in acque tranquille

La Cestistica in casa con Latina, per continuare a viaggiare in acque tranquille

La Cestistica San Severo torna tra le mura amiche per provare a bissare la vittoria di domenica scorsa sul parquet della Tramec Cento (75-76). Nell’impegno valido per la ottava giornata del campionato di serie A2 di pallacanestro, la formazione di coach Luca Bechi ospiterà la Benacquista Latina.

Gli ospiti sono reduci dalla vittoria casalinga con la Top Secret Ferrara (83-70), nel match di esordio del londinese Dwayne Lautier-Ogunleye (prelevato dalla Apu Udine).

Coach della formazione laziale è il teramano Franco Gramenzi, ormai tra i più esperti allenatori del secondo campionato nazionale.

Lo scorso anno proprio la doppia vittoria di Latina nel confronto diretto in regular season condizionò pesantemente la seconda parte della stagione dei “neri”.

Coach Bechi deve ancora fare a meno di un americano, dopo la partenza di Keron Deshields. La società sta valutando di sostituirlo con un play italiano, tra i quali il più gettonato sembra essere Marco Spanghero (attualmente a Orzinuovi).

I sanseveresi dovranno puntare ancora una volta sui punti dagli esterni e, soprattutto, su una difesa aggressiva.

“Torniamo tra le mura amiche per un’altra partita che si preannuncia intensa – dichiara coach Bechi – dopo la vittoria in trasferta a Cento abbiamo la necessità di confermare quanto di buono abbiamo fatto sul nostro campo. Latina ha cambiato pelle e ha dimostrato di aver scelto bene vincendo contro una avversaria blasonata come Ferrara. Nel match conterà il controllo del ritmo ed una grande intensità per l’intero minutaggio”.

Già a Cento la Cestistica ha dimostrato di non aver subito contraccolpi dalla partenza di DeShields (sarebbe stato ex di turno, avendo giocato a Latina cinque stagioni addietro) e di aver immediatamente metabolizzato la sua assenza.

“L’addio di Deshields ha compattato ancora di più tutto il gruppo – sostiene il giovane Antonino Sabatino  – anche e soprattutto grazie alle parole del coach, che ha saputo toccare le giuste corde per valorizzarci maggiormente. La Benacquista viene da una convincente vittoria che ha rinvigorito l’entusiasmo e ciò rende la sfida di domenica ancora più difficile e fondamentale. Dovremo mettere a frutto il lavoro settimanale e scendere in campo con la massima concentrazione per centrare, insieme, un unico obiettivo”.

Domenica mattina (dalle ore 9,30 alle 12,30) sarà aperto il botteghino. Salto a due alle ore 18 con la direzione arbitrale affidata a Angelo Caforio, Valerio Salustri e Luca Bartolini.

 

 

CATEGORIES
TAGS
Share This